Maschere viso fai-da-te

La pelle acneica ci dà un gran daffare, specie se i brufoli sono persistenti, ma anche se semplicemente vogliamo fare di tutto per debellarli. Le maschere fresche sono uniche in questo genere, poiché presentano rischi minimi e numerose qualità; tra queste di sicuro il fatto che possiamo prepararle noi: quando ne abbiamo bisogno, con gli ingredienti che sappiamo andremo a mettere. Inoltre i principi attivi degli ingredienti genuini sono di gran lunga più salutari (e con efficacia paragonabile) dei conservanti e degli altri prodotti di laboratorio. L’unico rischio (così grave da definirsi tale) che potrebbe presentarsi sarebbe quello della reazione allergica; ma come si è detto, conoscendo gli ingredienti è difficile incorrere in questa controindicazione, a meno che non si sia completamente all’oscuro delle proprie allergie. Un effetto collaterale di portata molto minore potrebbe essere la reazione delle pelli sensibili: rossori, screpolature. Per questo motivo si consiglia di provare la maschera su una parte delimitata del viso, la prima volta che la si usa, e, se tutto tace (come succederà quasi sempre), stenderla dopo qualche minuto sul resto; in caso contrario sciacquare per bene con acqua fresca.

maschere fai-da-te

Adesso vi presenterò diverse combinazioni di ingredienti freschi, genuini e facilmente reperibili, per delle maschere fai-da-te contro l’acne, la pelle grassa, le impurità.

Non troverete qui quindi nessuna maschera antietà, tonificante o altro che non ha a che vedere con questo problema giovanile.

  • Partiamo con una semplicissima al bicarbonato. Mescolate acqua e bicarbonato in modo da ottenere una consistenza pastosa. Stendete il composto dopo aver deterso per bene il viso e lasciate riposare per 10 minuti. Risciacquate e, se sentite subito un miglioramento dovuto alla ritrovata morbidezza della vostra pelle, riapplicatela più volte alla settimana, altrimenti provatene un’altra.
  • Un’altra facilissima  maschera, tra l’altro astringente per i pori ed utile contro le cicatrici, è quella all’acqua di mare. Versate il sale (marino o da cucina) in acqua tiepida per una ventina di minuti. Con l’aiuto di alcune pezze applicate la maschera sul viso per altri quindici minuti, quindi asciugate con un panno morbido.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *