Detergenti per acne

Mi spiego: se è vero che hanno un effetto benefico e bisogna usarli con costanza come ho appena consigliato, è anche vero che l’esagerazione non va mai bene, nemmeno per quel che riguarda ciò che dà beneficio.

acne giovanile

E’ possibile, infatti, che un ragazzo (o una ragazza), guardandosi allo specchio subito dopo aver utilizzato il detergente, sia così soddisfatto dal risultato ottenuto che, appena il grasso cutaneo si ripresenta, si precipiti a riutilizzarlo, e che faccia così ogni qual volta ritenga che l’effetto del suo amato prodotto sia, ahimè, passato. Così facendo, però, sta sbagliando di grosso, perché sta stimolando i suoi pori a produrre più sebo, reagendo alla drastica secchezza rispetto alla norma. In parole povere: la pelle è abituata a essere unta e se, improvvisamente, si accorge che per uno (a lei) sconosciuto motivo diventa tutto il contrario, reagisce per tornare com’era prima. Il risultato? Sarà più unta di prima! Questo fenomeno prende il nome di “effetto molla”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *