Come conquistare una ragazza. O un ragazzo

Non per tutti le relazioni con l’altro sesso sono semplici, e spesso questo si riversa sulla propria autostima. E, a proposito di autostima, molte volte la causa di questa stentata comunicazione è proprio lei: la fatidica acne giovanile. Non a caso i ragazzi il cui viso è più o meno ricoperto di acne fanno più fatica a “fare conquiste” e, dall’altro lato, per le ragazze dal viso brufoloso fanno molta più difficile a farsi piacere o addirittura, nei casi più gravi, accettare. Una faccia acneica è oggetto di scherno, o peggio, ribrezzo, ecco perché  più audaci non chiedono spesso la mano di una giovane ragazza con questo problema, ed ecco perché, tra ragazzine, di rado si esprime una cotta per un adolescente con untuosità e punti neri. Come reagire?

2010-08-02-embrace

Per prima cosa, appunto, reagire. Mai buttarsi giù, perché se c’è qualcosa che può fare la differenza tra due ragazzi colpiti dalla piaga dei brufoli è proprio la cosiddetta self-confidence, ovvero il credere in se stessi, non preoccupandosi, a priori, del possibile giudizio altrui. Un adolescente ricoperto d’acne ma spigliato e sicuro di sé avrà sicuramente più successo, almeno su quel che riguarda il breve termine, di uno con lo stesso problema ma che si chiude in se stesso e che passa le sue giornate ad affliggersi e abbattersi.

acne giovanile

Le ragazze, possiamo dirlo, hanno una marcia in più. Si tratta del trucco che, al di là della vanità, può fare davvero miracoli. Basta dosare bene il correttore, scegliere un buon fondotinta, sfumare per bene e soprattutto far sì che sembri naturale. La famosa frase “il trucco c’è, ma non si vede“. I cosmetici sono infatti ottimi per mascherare non solo i brufoli (dei quali, se ben mimetizzati resteranno soltanto le protuberanze, visibili di profilo da un occhio attento), ma anche per far sparire, almeno temporaneamente, il famigerato effetto lucido. Ma vi dirò di più: sempre più frequentemente si vedono nei negozi appositi delle carinissime confezioni di salviettine assorbi-sebo. Comodissime da portare in borsa, spesso da fuori hanno il simpatico aspetto di un’agendina, ma una volta aperta potrete estrarre, una ad una, le vostre salviette pre-incipriate che vanno tamponate sulla zona T: il lucido sparirà, il trucco non svanirà. Beh, cosa chiedere di più?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *