Cicatrici da acne. Cosa si può fare

Quando si dice “lasciare il segno”. Spesso, purtroppo, l’acne lo fa e ci si ritrova il viso segnato da cicatrici. Non basta dover combattere contro gli odiosi brufoli, gli insopportabili punti neri, le fastidiosissime untuosità e impurità; capita, ahimè, che ancor prima si possa gioire della scomparsa dell’acne appaiono le prime “rimembranze” del simbolo per eccellenza del cambiamento corporeo dell’età adolescenziale. Ecco che ci si domanda: si può fare qualcosa? La risposta è sì, ovviamente.

cicatrici

Si può sempre fare qualcosa, dipende sempre da quanto si è disposti a investire e da quale risultato ci si aspetta.

Possiamo classificare le diverse soluzioni per contrastare le cicatrici post-acne in varie categorie. Partendo dalle più invasive, troviamo innanzitutto le escissioni di tipo chirurgico.

  • Una delle tecniche più moderne e che rientra in queste prime categorie è il needling. Esso consiste nel  perforare la cute (si chiama anche microperforazione multipla della cute) per stimolare a un livello leggermente sottocutaneo la produzione di elastina e collagene, che come sappiamo sono fondamentali per il ricambio cellulare e quindi per ottenere un miglioramento evidente.
  • Un’altra tecnica invasiva è il Laser Frazionato Palomar 1540, che si usa in casi di acne avanzata o comunque abbastanza importante. Nonostante questo, non ci si deve spaventare: il trattamento dura poco da 4 a 8 sedute (distribuite in 3-4 settimane) e non implica il non potersi truccare, esporre al sole o non poter vedere i colleghi di lavoro a causa di brutti rossori. Di solito i risultati sono molto buoni e i clienti soddisfatti del miglioramento. Sia questo che il normale laser, non hanno gravi effetti collaterali (anche il dolore non è forte: c’è chi avverte un pizzicore, chi un senso di calore, ma comunque niente di insopportabile). Ciò che frena quando si opta per un’altra soluzione è sicuramente il prezzo, che varia da dermatologo a dermatologo, da un centro medico all’altro, ma che comunque costa abbastanza. Spesso conviene usufruire di un pacchetto convenienza, piuttosto che pagare di volta in volta il prezzo fisso di ogni seduta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *