Brufoli sulla schiena. Come combatterli?

Altri rimedi? Sicuramente il vestiario: non indossare indumenti non traspiranti, come quelli sintetici, che fanno sì che il sudore non evapori, alimentando così la sporcizia e i brufoli; in particolare, preferire il cotone. Poi utilizzare prodotti (come creme e saponi) all’acido salicilico, ma questo lo avevamo già detto anche quando abbiamo parlato dell’acne al viso. A volte l’acne sulla schiena è tenace, e si necessita dell’intervento di un esperto: in genere, vengono prescritti cicli di antibiotici, e i risultati non sono comunque visibili in tempi brevi.

brufoli schiena

I rimedi migliori, però, sono quelli più naturali: bere molta acqua aiuta ad idratarsi, e l’idratazione contrasta tante cose, anche i brufoli; il consiglio è un minimo di otto bicchieri d’acqua al giorno, sparsi e lontano dai pasti. Inoltre, un aiuto importante viene dal sole: il sole secca la pelle di modo che le ghiandole sebacee non lavorino troppo; importante è, però, il giusto equilibrio, come al solito. Infatti, troppo sole potrebbe peggiorare la situazione, provocando gravi ustioni e la morte di nuove cellule; in più, stare al sole nelle ore più calde (11.00 – 15.00) comporta il rischio di sviluppare tumori alla pelle, dunque direi proprio che è meglio evitare.

Infine, la soluzione che ho trovato più efficace in assoluto è stata l’acqua del mare. Con la sua azione seccante (contro la pelle grassa) e disinfettante (contro brufoli ed impurità), si classifica al primo posto tra i rimedi (naturali e non) contro l’acne su schiena e spalle. Logicamente io non parlo di casi particolarmente gravi, casi per i quali, come ho già specificato, bisogna sempre rivolgersi a un medico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *