Brufoli sulla schiena. Come combatterli?

Quando si parla di acne si allude in genere a inestetismi della pelle concentrati sul viso. Peccato che quest’ardua nemica spesso e volentieri fa la sua comparsa anche in altre parti del corpo, soprattutto in spalle e schiena. Non è raro, infatti, che qui brufoli, macchie e punti neri facciano capolino senza guardare in faccia età o sesso del malcapitato. Certo non è così preoccupante come per il viso, dato che di solito la faccia non è così coperta come la schiena, se non quando arriva la primavera, e poi l’estate…

scrub schiena

Molte persone tendono a infastidirsi, a toccarsi le spalle, a stuzzicarsi i brufoli e a grattare con le unghie i punti neri. In realtà, così facendo non stanno proprio rimediando, dato che nella maggior parte dei casi ci si tocca la schiena con le mani sporche (o comunque non abbastanza pulite) e, soprattutto per quel che riguarda i brufoli, non hanno certo bisogno di essere stuzzicati ulteriormente.

Se proprio si vuole fare una sorta di scrub, è sufficiente utilizzare la comune spugna per doccia (o guanto doccia, come chiamarlo si voglia); l’importante è che sia abrasivo, e che questa sua caratteristica venga sfruttata per grattar via abbastanza energicamente tutto quello che grattar via si può (ma sempre senza esagerare: non bisogna provocarsi graffi o ulteriori escoriazioni). Sempre riguardo all’argomento “sotto la doccia”, è utile anche fare attenzione a non sciacquarsi i capelli proprio sulle spalle. Lo so, è difficile, ma basta inclinare un po’ il corpo per evitare all’acne di arricchirsi di sporco appena eliminato dalla testa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *