Brufoli sottopelle ovvero l’acne cistica

Al di là dei rimedi sopraelencati, bisogna ammettere che, come ho anticipato, spesso bisognerebbe indagare sulle vere cause dell’acne cistica. Infatti non è raro che questi fastidiosissimi problemi cutanei siano provocati da altri generi di problemi, primo fra tutti quello ormonale. In questi casi tale problema si può risolvere, dopo un’apposita indagine ginecologica, con l’assunzione di contraccettivi adeguati, primi fra tutti la pillola e il cerotto, che regoleranno gli squilibri a monte. Altre volte non sarà il dermatologo o il ginecologo a fornire la soluzione più adeguata, bensì il nutrizionista.

acne cistica

Si sa infatti che eliminando le fritture e i grassi animali (più quelli derivati dal burro di palma e di cacao), idratando la pelle dall’interno (bevendo quindi molta acqua ben distribuita durante la giornata e lontano dai pasti) ma anche cambiando stile di vita (ad esempio smettendo di fumare), il miglioramento riguarderà senza dubbio anche l’aspetto esteriore.

In conclusione, se siete affetti da acne cistica non state con le mani in mano, ma allo stesso tempo non scoraggiatevi se notate che uno o più trattamenti non funziona. Ci vuole infatti molta pazienza per trovare la cura che più fa al vostro caso. Buona fortuna!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *