Acne: dubbi e certezze

Uno degli inconvenienti del “diventare grandi” è, come si sa, l’acne giovanile. Intorno ai 10-11 anni di età, proprio quando ci si deve confrontare con i nuovi compagni delle scuole medie, nuovi ambienti e situazioni sconosciute, arriva anche un’ospite indesiderata: l’acne. Fastidiosa da trattare, da toccare e soprattutto da vedere, è spesso sottovalutata e questo può comportare non pochi problemi che possono arrivare a ripercuotersi per tutta la vita. Importante è infatti riconoscere i primi segni di questa malattia (seppur non ritenuta tale da gran parte della gente), e soprattutto non fare errori tali da peggiorare la situazione;

brufoli
è sempre meglio chiedere consiglio a un esperto. Certo, magari la prima visita dal dermatologo costerà un po’, ma liberarsi per sempre dai segni dei brutti ricordi della (pre)adolescenza non ha prezzo. Uno dei dubbi, ad esempio, che spesso sovvengono a proposito dell’acne è: schiacciare o non schiacciare i brufoli? E’, in effetti, una bella domanda: se si “spremono”, le pustole guariranno e il pus smetterà di far male e di apparire davanti allo specchio (almeno per un po’); nonostante questo, ciò comporta il rischio di far comparire brutte cicatrici. Avete presente quelle persone (adulte) che hanno sulle guance quella specie di rughette a forma di trattini? Ecco, quello è il segno che da giovani non hanno proprio curato alla perfezione la loro acne. Per evitare queste spiacevoli sorprese, che fra l’altro non andranno più via a meno di ricorrere a interventi costosi, è sempre meglio trattare l’acne in altri modi, e schiacciare i brufoli, così come i punti neri, il più raramente possibile, magari in occasione di una bella pulizia del viso che, specie all’inizio dell’età adolescenziale, non dovrebbe mai mancare. Ricordatevi di affidarvi sempre a persone referenziate. All’inizio potrebbe fare un po’ male, e mi ricordo che la prima volta che l’ho fatta ho avuto le croste per un paio di giorni. Ma come dicevo prima… meglio croste per due giorni, che brufoli e cicatrici per tutta la vita!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *